FANDOM


Kara no kyokuai logo

Kara no Kyoukai (空の境界, Kara no kyōkai?, lett. "Il confine del vuoto"), anche nota come the Garden of sinners (lett. "Il giardino dei peccatori") o Rakkyo (らっきょ?), è una serie di light novel scritta da Nasu Kinoko e illustrata da Takeuchi Takashi. È una delle prime opere di TYPE-MOON.

Si ritiene che sia ambientata in un universo parallelo rispetto alle altre serie di TYPE-MOON, come Tsukihime e Fate/stay night, che a volte ne fanno alcuni riferimenti. La protagonista, Ryougi Shiki, possiede la stessa abilità del protagonista di Tsukihime, Tohno Shiki, e Aozaki Touko, la sorella maggiore di Aozaki Aoko, è uno dei personaggi principali.

Introduce alcuni dei concetti fondamentali presenti nell'universo delle opere di TYPE-MOON, come l'Origine, la Forza Deterrente, la vera magia, le arti magiche e la Radice.

StoriaModifica

AmbientazioneModifica

Gli eventi di Kara no Kyoukai si svolgono nella città di Mifune, durante la fine degli anni Novanta. Alcuni luoghi degni di nota sono il Garan no Dou e l'accademia femminile Reien.

TramaModifica

Kokutou Mikiya inizia ad appassionarsi alla misteriosa serie di violente uccisioni che si stanno verificando nella sua città e si lascia intrigare da Ryougi Shiki, una ragazza bella ma poco socievole. Mentre cerca di avvicinarsi a lei, si rende conto che lei è in qualche modo collegata alle morti misteriose e che le forze soprannaturali coinvolte potrebbero ucciderlo.

Si scopre che un membro della famiglia di Shiki possiede una doppia personalità, entrambe consce dell'altra e ognuna con delle proprie qualità. Questa doppia personalità, la Shiki femminile e lo SHIKI maschile, congiunta all'educazione impartita dalla sua famiglia, ha causato in lei una estrema ripugnanza verso gli altri esseri umani. Tuttavia, dopo l'incontro con Mikiya scopre gradualmente la felicità attraverso la loro relazione, portando così ad uno scisma tra le due personalità. Al culmine della loro dissociazione, Shiki entra in coma a causa di un incidente stradale.

Due anni più tardi, al suo risveglio, è incapace di collegare i suoi ricordi passati con la sua attuale identità e scopre di possedere un nuovo potere, gli Occhi Mistici della percezione della morte, capaci di farle percepire le invisibili fessure di mortalità che permeano ogni cosa, sia vivente che non vivente. Riunitasi con Mikiya, ora investigatore per conto di Touko Aozaki, decide di assistere la sua agenzia investigativa, la Garan no Dou, ogniqualvolta accada qualche incidente soprannaturale e sia necessario combattere, continuando a cercare una ragione per vivere.

Personaggi Modifica

Personaggi principali Modifica

Ryougi Shiki
Una ragazza che possiede gli Occhi Mistici della percezione della morte, un'abilità soprannaturale che consente all'utilizzatore di vedere direttamente le linee della morte di tutto ciò che esiste. Si è da poco risvegliata da un coma durato due anni, causato da un incidente stradale. Prima che ciò accadesse possedeva due personalità, una maschile chiamata SHIKI (織?) e quella originale femminile Shiki (式?). I bambini della famiglia Ryougi sono generalmente maschi e vengono cresciuti con due personalità: quella maschile rappresenta rappresenta lo "yang", mentre quella femminile lo "ying". È facile capire quale Shiki stia parlando in un dato momento, perché entrambi hanno uno stile di parlare distinto; in particolare, Shiki si riferisce a se stessa con watashi (私?), mentre SHIKI si riferisce a se stesso con ore (オレ?). Dopo essersi risvegliata dal coma, Shiki scopre di non poter più percepire la presenza di SHIKI e presume che sia morto durante l'incidente. Inoltre sente un certo distacco tra i suoi ricordi prima e dopo l'incidente e, nonostante sappia di essere Shiki, non sente di esserlo. Nella speranza di riconquistare se stessa e SHIKI, indossa una fredda maschera che assomiglia in qualche modo alla sua perduta personalità maschile, cercando però di comportarsi come la personalità femminile. Touko capisce come il senso di distacco provato dalla ragazza, ma considera la nuova Shiki come una terza, nuova personalità.
Kokutou Mikiya
L'amico di Shiki che, due anni prima, le ha fatto la promessa di frequentare l'università insieme. In una mostra consigliatagli da un amico, vede dei pupazzi ed è così estasiato dalla loro vacuità, simile a quella di Shiki, che decide di cercare il loro creatore, Touko, e scopre il suo posto di lavoro. Con la speranza di frequentare l'università con Shiki schiacciata dal suo coma improvviso, abbandona il college per lavorare come assistente di Touko. Lei tiene in grande considerazione le sue abilità investigative, che gli hanno permesso di scovare dove lavorasse, un edificio abbandonato protetto da uno spazio separato. SHIKI e l'attuale Shiki lo chiamano Cocteau (コクトー, Kokutō?), a causa della sua somiglianza con Jean Cocteau[1].

Note Modifica

  1. Jean Cocteau, su Wikipedia.

Collegamenti esterni Modifica