FANDOM


Un Master (マスター, Masutā?) è un individuo, di solito un mago, divenuto partecipante di una Guerra del Santo Graal, ottenendo degli incantesimi di comando e formando un contratto con un Servant.

Caratteristiche Modifica

Un Master è generalmente un mago che possiede dei circuiti magici e viene selezionato direttamente dal Graal. È possibile, tuttavia, che una persona normale diventi un Master, come Kuzuki Souichirou, così come individui non addestrati, come Uryu Ryunosuke, nonostante sia molto raro. Gli incantesimi di comando posseduti da un Master sono, inoltre, la prova del contratto stipulato con il suo Servant.

Dal momento in cui viene designato dal Santo Graal, un Master rimane tale per tutta la vita, anche dopo aver perso gli incantesimi di comando. Se il suo Servant viene ucciso, può stringere un patto con un altro ancora in gioco, ma senza padrone, e riottenere così gli incantesimi perduti. Possedere più di un Servant, tuttavia, è dannoso alla sua salute, a causa dell'eccessivo consumo di forza magica.

Un Master, rifornendo di forza magica il suo Servant, ne perde sempre una percentuale variabile, rendendosi facilmente rintracciabile da altri maghi. Questa perdita, continua e distintiva, permette quindi a loro di capire che l'obiettivo ha stipulato un contratto con un Servant, rendendolo un possibile bersaglio.

Non è possibile per una persona non designata come Master rubare degli incantesimi di comando, ma un Master può creare un libro del falso attendente per trasferire provvisoriamente i suoi diritti al detentore del libro.

Attraverso una complessa modifica al sistema di evocazione di un Servant, è possibile che anche un mago esterno lo rifornisca di forza magica, come nel caso di Kayneth El-Melloi Archibald e Sola-Ui Nuada-Re Sophia-Ri con Lancer.

Nel sistema d'evocazione di Fuyuki, un Master può possedere tutti i Servant che desidera, stringendo opportunamente un patto con ognuno di loro, ma anche il più abile mago non riuscirebbe ad evocarne più di uno. Kotomine Kirei, Caster, Matou Sakura e Kotomine Shirou ovviano al problema del carico eccessivo di forza magica, da dividere tra più Servant, utilizzando fonti alternative.